L'immunoterapia ha molto successo nel cancro al colon: 'I risultati non hanno precedenti'

In due terzi dei pazienti il ​​tumore sembrava essere completamente scomparso al momento dell’intervento. Le cellule tumorali vengono rimosse dal sistema immunitario del corpo. I risultati sono stati pubblicati in Giornale di medicina del New England Si chiama pioniere.

I pazienti hanno ricevuto due cicli di immunoterapia nel mese prima dell'intervento. Nel 95% dei pazienti, al momento dell’intervento erano presenti solo il 10% o meno di cellule tumorali. Nel 68% dei casi non sono state trovate cellule tumorali vive. Inoltre, nessuno dei pazienti ha sviluppato nuovamente il cancro durante una media di più di due anni di follow-up, ha riferito l'ospedale.

I risultati sono promettenti

I risultati derivano da uno studio iniziato diversi anni fa dall'oncologa internista Myriam Chalabi. Chalabi afferma che il successo è stato raggiunto rapidamente. “Volevamo studiare cosa potesse significare l'immunoterapia per le persone con cancro del colon non metastatico. Poi abbiamo visto qualcosa che non accade quasi mai, ovvero che tutti i pazienti del gruppo di studio hanno risposto bene al nuovo trattamento.”

I risultati di questo studio sono stati pubblicati quattro anni fa. Dopo il successo, lo studio è stato ampliato per includere un gruppo più ampio di pazienti per vedere se l’immunoterapia potesse anche prevenire le metastasi a lungo termine. I risultati sono ancora una volta promettenti: dei 111 pazienti trattati con cancro del colon stabile con MSI, quasi tutti hanno risposto molto bene a questo brevissimo pretrattamento con immunoterapia.

Molto meglio della chemioterapia

“Questo specifico tipo di cancro al colon presenta molti errori nel DNA, il che rende le cellule tumorali più facili da rilevare da parte del sistema immunitario. Il sistema immunitario ha bisogno solo di un piccolo stimolo per attaccare con successo quelle cellule tumorali”, spiega Chalabi a proposito del successo del virus trattamento. . “I risultati non hanno precedenti. Sia l'effetto che gli effetti collaterali sono molto migliori rispetto, ad esempio, alla chemioterapia preoperatoria, alla quale risponde solo 1 paziente su 20.”

READ  Ascolta il grido di aiuto della Terra e trova una svolta climatica

Ci vorrà del tempo prima che il trattamento diventi disponibile per tutti i pazienti affetti da questo tipo di cancro al colon. Alla fine di quest’anno i pazienti trattati sono stati seguiti per tre anni. Se la maggior parte dei pazienti rimane libera da malattia, il nuovo trattamento può essere considerato trattamento standard. “Attualmente stiamo lavorando duramente su questo aspetto”, afferma Chalabi. “Speriamo di poter eventualmente omettere la procedura per i pazienti che rispondono bene”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24