L’Italia è il malato d’Europa e determina il destino dell’euro

Analisi – La crisi dell'euro del 2011 e del 2012, in cui si profilava la minaccia di una reale uscita della Grecia, sembrava essere finita da tempo. La crisi greca sta ribollendo, ma l’economia europea sta iniziando a emergere dalla valle.

Ciò che è particolarmente positivo per l’eurozona è che la speranza sembra essere all’orizzonte in Francia, con l’elezione di un nuovo presidente filoeuropeo e relativamente liberale, Emmanuel Macron.

Tuttavia, c’è ancora molto da fare per dare all’Eurozona una base solida. Il motore franco-tedesco dell’eurozona potrebbe riprendere a funzionare con l’arrivo di Macron, ma molto dipende anche da due pesi massimi del sud: Italia e Spagna – rispettivamente la terza e la quarta economia dell’eurozona.

La Spagna ha attraversato tempi molto difficili negli ultimi anni, con un tasso di disoccupazione alle stelle e una grave crisi del mercato immobiliare. Ma se si guardano gli sviluppi recenti, l’Italia sembra rappresentare la minaccia più grande per la sopravvivenza dell’Eurozona.

IL L’economia italiana era nel 2015 Con una dimensione di 1.645 miliardi di euro. Il debito pubblico ammonta a più del 100% del reddito nazionale. Il paese è quindi troppo grande per i salvataggi in stile greco.

Insomma, l’Italia deve salvarsi. Altrimenti l’Europa si troverà ad affrontare un grosso problema. Business Insider segnala 5 punti deboli dell’economia italiana.


Banche

Sia la Spagna che l’Italia si trovano ad affrontare banche in fallimento che hanno un gran numero di crediti inesigibili nei loro bilanci. Ma il modo in cui i paesi affrontano questa questione varia notevolmente.

Alla fine della scorsa settimana, l’Italia ha deciso di far fallire due banche regionali, ma ha risparmiato 17 miliardi di euro di fondi pubblici. Le nuove regole europee, che stabiliscono che gli azionisti e gli obbligazionisti debbano sostenere prima i contribuenti, sono state ignorate.

READ  “I disordini nella politica italiana non significano necessariamente una crisi dell’euro” | Economia

La Spagna ha adottato un approccio diverso all’inizio di questo mese. Di medie dimensioni Il Banco Popular è stato acquistato dalla grande banca Santander per un euro. Gli azionisti e i creditori del Banco Popular hanno certamente dovuto sopportare la perdita.

Intanto sembra anche così Una delle più grandi banche italiane, il Monte dei Paschi di Siena, sarà salvata con miliardi di aiuti governativi.

Il grafico seguente è stato compilato dall'agenzia dati Statista Business Insider Dutch mostra una selezione dei cosiddetti stress test di alcune delle principali banche europee. Già nel 2016 era chiaro che le banche italiane più grandi erano più vulnerabili rispetto a quelle spagnole.


debito nazionale

Finanziare i salvataggi bancari con denaro pubblico aumenterebbe il già costoso debito pubblico italiano.

Il grafico seguente mostra l’evoluzione del debito pubblico italiano in percentuale del reddito nazionale, rispetto al debito spagnolo.

Le barre blu mostrano che il debito italiano è aumentato solo negli ultimi anni, superando il 130% del Pil. Al contrario, il debito della Spagna è rimasto stabile intorno al 100% del PIL dal 2014 (linea tratteggiata nel grafico).

(Fonte: Trading Economics.com)


pensioni

L’elevato debito nazionale dell’Italia è un problema in parte perché l’Italia fa molto affidamento sui benefici pensionistici del governo per fornire le pensioni – quindi i lavoratori pagano direttamente i benefici pensionistici attuali dei pensionati attraverso le tasse.

Il grafico seguente mostra che il finanziamento pensionistico attraverso i fondi dei datori di lavoro è molto limitato sia in Italia che in Spagna. Ma l’Italia ha comunque registrato risultati leggermente inferiori rispetto alla Spagna. A ciò si aggiunge il debito nazionale già elevato e la grande ondata di invecchiamento nei prossimi decenni, e questa non è una buona prospettiva.


La disoccupazione

Secondo i dati sulla disoccupazione, negli ultimi anni la Spagna è stata colpita più duramente dalla crisi economica rispetto all’Italia. Ma le tendenze recenti mostrano anche qualcos’altro.

READ  L'Italia vieta la vendita di carne lavorata: “Rompe il rapporto tra Paese e popolo” | Economia

Il grafico seguente mostra che il tasso di disoccupazione italiano è sceso solo leggermente, dal 13 all'11% circa della forza lavoro (linea blu, asse sinistro). In Spagna, la disoccupazione ha raggiunto un livello molto più elevato nel 2013, ma negli ultimi anni è iniziato anche un grave calo (linea nera tratteggiata, asse destro)

(Fonte: Trading Economics.com)


Crescita economica

Infine, la crescita economica: Italia e Spagna sono emerse da un profondo avvallamento. Ma la crescita in Italia sembra stagnare intorno all’1% annuo (linea blu, asse di sinistra), mentre la crescita in Spagna ha superato il 2% (linea nera tratteggiata, asse di destra).

(Fonte: Trading Economics.com)


Leggi anche: Trump interrompe la telefonata con il primo ministro irlandese per flirtare con una giornalista

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24