L’Italia ha un’annata insolita per le zucchine

Questo è un anno straordinario per i tribunali in termini di coltivazione e vendita. Le condizioni meteorologiche non erano favorevoli alla crescita fino a metà febbraio, ma ora l’entità sembra essere in aumento. Il problema è che il mercato non risponde adeguatamente. In termini di prezzi, siamo inferiori di circa il 40% e la domanda si è dimezzata rispetto al passato ”, afferma Guido Scarcella di Coupe Garibaldi Terrasina (latino).

Le zucchine sono ancora ampiamente consumate dagli italiani con diverse opzioni a seconda della regione. Nel Lazio e in Toscana si preferiscono le zucchine romanesco, nell’Italia occidentale si preferiscono le zucchine chiare e quelle orientali verde scuro.

“Quest’anno abbiamo dovuto fare i conti con il mercato influenzato dalle colture straniere. Di conseguenza, la domanda ei prezzi sono diminuiti. Si è rafforzato durante le vacanze di Pasqua”.

La Cooperativa Caribaldi festeggia quest’anno il 54 ° anniversario e conta 12 soci, tutti operanti nel comune di Terrasina in provincia latina. La superficie totale destinata agli ortaggi è di poco superiore ai 20 ettari. Si coltiva in piena terra e in serra. La coltura principale della cooperativa è la zucchina, che viene coltivata, lavorata e venduta durante tutto l’anno.

Pertanto la stagione delle zucchine dura fino a 12 mesi e il programma di coltivazione è suddiviso in zucchine 40% romanesca, 40% chiare e 20% verde scuro. Le corti vengono coltivate in serra da fine settembre / inizio ottobre a giugno, mentre vengono coltivate all’aperto durante i mesi estivi.

In estate i pomodori sono la coltura principale, ma si coltivano anche cetrioli, melanzane, peperoni e meloni. Le colture primaverili includono fragole e asparagi oltre alle zucchine.

READ  La formula BeSafe sta diventando popolare negli hotel in Italia

“Lavoriamo principalmente a livello nazionale, fornendo il 70% della nostra verdura ai mercati e ai rivenditori del nord Italia. Mentre cerchiamo di espandere i nostri rapporti commerciali con quest’ultimo canale, intendiamo espandere le aree di crescita per garantire un’offerta più ampia e competitiva”.

“Siamo molto soddisfatti dei fiori di sughero che forniamo, compreso lo stelo. Molti coltivatori considerano questa coltura una perdita di tempo. Tuttavia, è importante aumentarne il valore rispetto alla coop caribaldi perché è un articolo che ci dà tanto. di soddisfazione aziendale e il 15% delle nostre entrate “.

Il rispetto per l’ambiente era uno dei preferiti di tutti i soci di Caribaldi che crescevano secondo un sistema integrato di disinfestazione. Un aspetto importante della coltivazione è l’impollinazione naturale, che avviene con l’ausilio dei bombi.

“Freschezza e qualità si riferisce al valore aggiunto delle colture coltivate attraverso le cooperative, che vengono raccolte la mattina presto, dopodiché le verdure vengono lavorate, confezionate e spedite tramite trasporto refrigerato. La qualità è costantemente monitorata, grazie ad analisi quotidiane. Siamo lavorando sodo ”, conclude Scorcella.

Per maggiori informazioni:
Guido Scorcella
Cooperativa Agricola G. Garibaldi
Via Montecio 36
04019 Terrazzina (LT) -Italia
+39 0773 702141
+39328 6059814
[email protected]

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24