Mancini, Ct della nazionale italiana fino ai Mondiali 2026

Mancini, che ha perso la qualificazione ai Mondiali 2018 a novembre 2017, è l’allenatore della nazionale italiana da maggio 2018. Sotto l’ex leadership internazionale dell’Italia, “Assuri” è presto tornato ai vertici internazionali. Con dieci vittorie in diverse partite di qualificazione, l’Italia si è qualificata per l’Europeo, che si giocherà la prossima estate.

“Mancini ha fatto un ottimo lavoro allenando la nostra Nazionale”, ha spiegato Gabriel Gravina, presidente della Federcalcio italiana (Figc). “In onore della nostra organizzazione e dei nostri fan, è nostro dovere continuare il suo progetto. Adesso ci concentreremo sulla vittoria di un titolo che aspettavamo da molti anni”.

Notevole

Il nuovo accordo per Mancini è un po ‘significativo. Nel febbraio di quest’anno, ha annunciato la sua intenzione di tornare come allenatore del club dopo la Coppa del Mondo 2022. Per comodità, ha menzionato alcuni dei possibili eredi della squadra nazionale in quel momento. “Massimiliano Allegri, Carlo Ancelotti e Gian Piero Casparini potrebbero occuparsi della selezione italiana, ma ci sono molti allenatori che possono farlo”, ha detto quattro mesi fa.

Mancini in precedenza ha lavorato come allenatore di club in Lazio, International e Manchester City. Sotto la sua guida, l’Italia è ora imbattuta da 25 partite consecutive.

READ  Sunoda reagisce per andare in Italia: "Red Bull non è contenta di me"

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24