Microsoft ha rilasciato la prima build di Windows 11 Insider Preview – PC – Notizie

Microsoft ha rilasciato la prima anteprima ufficiale di Windows 11 Insider. Con questa versione beta, gli sviluppatori e altri utenti possono effettivamente provare il sistema operativo. Windows 11 sarà ufficialmente rilasciato alla fine di quest’anno. Seguiranno aggiornamenti per gli utenti di Windows 10 a partire dal 2022.

a partire dal Prima anteprima ufficiale dell’insider Per Windows 11, la versione 22000.51 include diverse funzionalità che l’azienda ha annunciato la scorsa settimana durante la presentazione del nuovo sistema operativo. Tra le altre cose, il menu Start rinnovato, la nuova barra delle applicazioni e i widget e un Microsoft Store rivisto sono nella prima beta. Anche explorer, menu delle impostazioni e file blocca schermo Hai una build rinnovata in Insider Preview Build 22000.51. Windows 11 aggiunge anche il supporto per Wi-Fi 6E.

Microsoft ha riferito che alcune funzionalità di Windows 11 non verranno aggiunte fino a una build Insider successiva. Tra le altre cose, la società afferma: Supporto per app Android Nell’integrazione della chat di Microsoft Store e Microsoft Teams. Queste funzionalità verranno aggiunte al canale Insider di Windows 11 “nei prossimi mesi”.

Gli utenti che desiderano provare la build di anteprima di Windows 11 possono iscriversi al Programma Insider facendo clic su Programma Windows Insider dal menu Impostazioni e registrazione di Windows Update. Microsoft ha annunciato ufficialmente Windows 11 la scorsa settimana, ma La settimana scorsa Già trapelata una versione beta del sistema operativo.

C’è ancora incertezza su Requisiti hardware di Windows 11. Inizialmente, Microsoft ha parlato del “soft floor”, che includeva un modulo TPM 1.2 e un processore dual-core da 1 GHz. La pagina di Windows 11 è stata successivamente modificata da Microsoft, affermando che è richiesto un modulo TPM 2.0, nonché un processore che Microsoft specifica come compatibile in un elenco CPU supportate. Al momento mancano ancora CPU Ryzen 1000 e processori Intel Core 7000. Insider Preview funziona anche su sistemi che non soddisfano questi requisiti, Microsoft ha confermato la scorsa settimana.

READ  Google Maps sta ora scegliendo percorsi più sicuri: "Momenti di frenata meno pericolosi"

a post sul blog separato مدونة Lunedì, Microsoft ha aggiunto che la società condurrà ulteriori test della CPU. “Durante il rilascio della build di Windows Insiders e in collaborazione con i nostri OEM, eseguiremo test per identificare i dispositivi con processori Intel di settima generazione e AMD Zen 1 che potrebbero aderire ai nostri principi”, ha affermato la società. Con questo, Microsoft sembra confermare che Windows 11 richiede effettivamente una CPU dall’elenco di compatibilità, ma che i processori Ryzen 1000 e Intel Core 7000 possono ancora essere aggiunti.

Fonte: Microsoft

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24