Quarta dose di vaccino contro il Covid-19 approvata in Suriname

Il Ministero della Salute è stato consigliato dai Gruppi di consulenza tecnica per l’immunizzazione (NITAG) di somministrare una quarta dose del vaccino Covid-19 secondo le seguenti linee guida, che sono in corso di attuazione in diversi paesi.

Una quarta dose è raccomandata da quattro a sei mesi dopo l’ultima dose per le persone ad aumentato rischio di ricovero o morte per infezione da COVID19 (in questo caso persone con condizioni di co-morbilità o malattia sottostante e/o di età superiore ai 60 anni). Queste persone hanno avuto un’infezione confermata durante il periodo menzionato.

Si ritiene generalmente che la protezione da tre dosi del vaccino diminuisca gradualmente nel tempo, ma non è stato ancora stabilito se questo fenomeno aumenti il ​​rischio di sintomi gravi.

Senza compromettere la popolazione generale, il miglioramento della copertura vaccinale fornisce le migliori garanzie per ridurre i ricoveri e le morti per infezione da COVID19 nella comunità.

Una quantità molto grande del vaccino è ora disponibile in Suriname e si consiglia a tutti di assumere il vaccino IV se le condizioni di cui sopra sono soddisfatte. Questo può essere somministrato anche agli immigrati che richiedono una quarta dose in base alle linee guida applicabili nel loro paese di origine.

Il NITAG ribadisce che la motivazione di una parte della popolazione che non è stata ancora vaccinata a farlo deve essere la massima priorità.

Infine, si segnala che la vaccinazione è disponibile sia in BOG (centro medico) che in varie cliniche RGD. Informazioni specifiche possono essere ottenute tramite la pagina Facebook del BOG e del Ministero della Salute.

READ  diretto | NS consente ai treni notturni di ripartire, uomo (21) con piena aura di coccole nel club dopo l'errore del risultato del test | Corona virus


We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24