Roberto Benigni è stato insignito del Leone d’Oro per tutta la sua carriera alla Mostra del Cinema di Venezia – Film

L’attore, regista e sceneggiatore italiano Roberto Benigni riceverà il Leone d’Oro per tutta la sua carriera alla 78. Mostra del Cinema di Venezia, che si svolgerà dall’1 all’11 settembre. Questo è ciò che ha annunciato l’amministrazione del festival.

“Sin dal suo esordio, Roberto Benigni è stato una figura di riferimento nel panorama del panorama italiano, senza precedenti e senza analoghi”, afferma Alberto Barbera, direttore della Mostra del Cinema di Venezia. Elogia Benigni per “l’abbondanza, la fretta e la generosità con cui si presenta al pubblico”.

Il mio cuore è pieno di gioia e gratitudine. “È un grande onore ricevere un premio così importante dalla Mostra del Cinema di Venezia per il mio lavoro”, ha detto Roberto Benigni.

Benigni è diventato famoso nel 1997 nella commedia molto criticata dell’Olocausto La vita è bella, A proposito di un uomo che cerca di proteggere suo figlio dalla realtà in un campo di concentramento fingendo che la prigione sia un gioco. Ha diretto il film e ha interpretato il ruolo principale. Ha vinto tre Oscar, incluso quello per il miglior attore.

L’anno scorso, l’attore italiano è stato visto sul grande schermo come lo sfortunato padre della xilografia di Pinocchio in un adattamento cinematografico con lo stesso nome. GomorraRegisor Matteo Garonne. (belga)

“Sin dal suo esordio, Roberto Benigni è stato una figura di riferimento nel panorama del panorama italiano, senza precedenti e senza analoghi”, afferma Alberto Barbera, direttore della Mostra del Cinema di Venezia. Elogia Benigni per “l’entusiasmo, la grinta e la generosità con cui si presenta al pubblico”. “Il mio cuore è pieno di gioia e gratitudine”. Roberto Benigni ha detto: “È un grande onore ricevere un premio così importante dalla Mostra del Cinema di Venezia per il mio lavoro”. Benigni è diventato famoso nel 1997 per la sua commedia incendiaria La vita è bella, su un uomo Cerca di proteggere suo figlio dalla realtà in un campo di concentramento fingendo che la prigione sia un gioco. Ha diretto il film e ha interpretato il ruolo principale. Ha vinto tre Oscar, tra cui quello di miglior attore. L’anno scorso, l’italiano attore è stato visto sul grande schermo come lo sfortunato padre di Pinocchio su legno in un film adattato sotto il suo nome da Matteo Garoni, regista di Jomura. (Belga)

READ  L'attore di 'Casa' Paul Goosen piange: 'L'ho portato a casa e poi è morto'

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24