Scoperta una frattura in uno dei bracci della nostra galassia

Si tratta di un gruppo di giovani stelle e nubi di gas che sporgono da uno dei bracci a spirale, paragonabili a una scheggia in un’asse di legno.

Gli scienziati hanno scoperto una caratteristica precedentemente sconosciuta della Via Lattea. Si scopre che uno dei bracci a spirale ha una vera frattura; Un rigonfiamento costituito da un gruppo di giovani stelle e nubi di gas formante le stelle. Una scoperta speciale. Perché è la prima volta che i ricercatori scoprono una grande struttura che punta in una direzione diversa rispetto al braccio stesso.

via Lattea
Gli astronomi ora ottengono un’immagine migliore della nostra Via Lattea; La galassia di medie dimensioni, dove si trova il sistema solare con la Terra. Quindi abbiamo un’idea delle dimensioni e della forma delle braccia. Ma molto rimane sconosciuto. Questo perché non vediamo l’intera struttura della nostra galassia perché la Terra è al suo interno. Dalla posizione della Terra, è molto difficile studiare con grande precisione la struttura su larga scala della Via Lattea.

l’arco
Per rivelare di più sulla nostra Via Lattea, gli astronomi non vedono l’ora di Nuovo studio Attraverso il defunto telescopio Spitzer fino a una parte vicina del braccio di prua; Uno dei quattro grandi bracci a spirale della Via Lattea. Hanno cercato stelle appena nate situate nelle nubi di gas e polvere (chiamate nebulose) dove si formano. Spitzer ha scoperto la luce infrarossa che può penetrare queste nuvole dense mentre blocca la luce visibile.

Si pensa che le giovani stelle e le nebulose corrispondano strettamente alla forma delle braccia in cui risiedono. Ma non nel braccio dell’arco. I ricercatori hanno rilevato una crescita alta e sottile di giovani stelle che punta chiaramente in un’altra direzione. L’intera struttura è lunga 3000 anni luce.

READ  I batteri producono nuove proteine ​​dopo aver scambiato il trucco con il DNA

angolo di inclinazione
“Una caratteristica importante dei bracci a spirale è quanto strettamente avvolgono la galassia”, spiega il ricercatore Michael Kuhn. “Il cerchio ha un angolo di inclinazione di 0 gradi. Più aperto è il braccio a spirale (quindi è più flessibile, ndr), maggiore è l’angolo di inclinazione. La maggior parte dei modelli della Via Lattea suggerisce che il braccio ad arco abbia un angolo di inclinazione di circa 12 gradi, ma la struttura che abbiamo esaminato flette con un angolo di circa 60 gradi.

Una rottura del braccio dell’arco. Foto: NASA/JPL-Caltech

Non sono il solo
A proposito, il braccio dell’arco non è l’unico a soffrire di deformazioni. Proiezioni simili si trovano spesso in altre galassie a spirale. Per decenni, i ricercatori si sono chiesti se anche i bracci a spirale della Via Lattea fossero punteggiati da parti sporgenti. Questo sembra essere davvero il caso. “Con la nuova mappa 3D dettagliata, possiamo vedere che questa regione è molto complessa”, ha detto Cohen. Inoltre, la proiezione appena scoperta sembra contenere quattro nebulose conosciute, la Nebulosa Aquila, la Nebulosa Omega, la Nebulosa Trifida e la Nebulosa Laguna.

La Nebulosa Aquila, la Nebulosa Omega, la Nebulosa Trifida, la Nebulosa Laguna, catturate dal telescopio spaziale Spitzer della NASA. Queste nebulose fanno parte di una sporgenza nel braccio dell’arco.

Gli astronomi non comprendono appieno cosa causa la formazione del braccio a spirale in galassie come la nostra. Sebbene non possiamo vedere l’intera struttura della Via Lattea, la sua capacità di misurare il movimento delle singole stelle, come ad esempio Usando la missione Gaia – Molto utile per saperne di più. “In definitiva, questo ci ricorda che c’è ancora molta incertezza sulla struttura su larga scala della Via Lattea”, ha affermato il ricercatore Robert Benjamin. “Dobbiamo guardare più in dettaglio per capire il quadro più ampio. Il rigonfiamento è un piccolo pezzo della Via Lattea. Ma può dirci qualcosa di importante sulla Via Lattea nel suo insieme”.

READ  RIVM: Vaccinare i bambini a partire dai 12 anni tiene sotto controllo Corona più facilmente in inverno

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24