Sony sta partecipando a un progetto pilota di smart city a Roma utilizzando sensori di immagine IMX500

1. Tre prove inizieranno all’inizio di giugno per ridurre la congestione del traffico e l’inquinamento da parcheggio, ridurre gli incidenti pedonali e ridurre la congestione sugli autobus urbani.
2. L’IMX500 di Sony è il primo sensore di immagine con funzione AI incorporata. L’elaborazione dei dati utilizzando l’intelligenza artificiale (AI) sul sensore di immagine fornisce velocità elevate utilizzando solo i dati necessari. L’elaborazione sullo stesso chip garantisce una migliore protezione della privacy e consente l’implementazione su un’infrastruttura esistente.

Sony Europe ha annunciato l’anno scorso i sensori di immagine IMX500 con elaborazione AI. Questi sensori sono alla base di tre esperimenti di smart city che Envision ha condotto nel comune di Roma. Gli esperimenti sono progettati per ridurre l’inquinamento ambientale associato al trasporto e agli incidenti sugli attraversamenti pedonali.

L’obiettivo principale dell’esperimento è valutare e presentare un sistema di parcheggio intelligente utilizzando IMX500. Questo per ridurre l’inquinamento e la congestione del traffico da parte dei conducenti che cercano un parcheggio. Con questa esperienza, è possibile determinare l’efficacia di un tale sistema. I conducenti vengono guidati tramite un’app per smartphone in un parcheggio gratuito il più vicino possibile alla loro destinazione.
La seconda parte dell’esperimento consiste nello studiare i sistemi di città intelligenti che migliorano la capacità della rete di trasporto pubblico. Ad esempio, vengono utilizzati terminali di autobus intelligenti che contano il numero di persone che salgono e scendono da ciascun autobus e possono rilevare un sovraccarico. Questo per garantire una migliore offerta di trasporto pubblico e ottimizzare i costi.

Infine, verrà attivato un sistema di allarme pedonale per avvertire i conducenti di pedoni che attraversano. L’illuminazione intelligente viene utilizzata sulla strada per rendere più chiari i percorsi pedonali e ridurre il numero di incidenti. Il processo inizierà a giugno.
IMX500 è il primo sensore di immagine con elaborazione AI integrata. Con la configurazione utilizzata per questo esperimento, è possibile estrarre in tempo reale i metadati con informazioni sui parcheggi liberi, la presenza di un passaggio pedonale o il numero di persone che salgono o scendono dall’autobus. Nessuna immagine viene memorizzata e non lasciare il sensore in base ai requisiti di privacy.

READ  Un bed and breakfast pieno d'amore: Melvin lascia la "maestra di scuola" Debbie! | Colonne e vista

Ciò consente alla città di ridurre la larghezza di banda Internet richiesta per questi tipi di sistemi, espandere le reti esistenti e ridurre i costi energetici e di comunicazione. Inoltre, questo sistema tiene in considerazione la privacy dei cittadini.

Sony Europe supporta lo sviluppo e l’implementazione di progetti di città intelligenti per aiutare le città a risolvere vari problemi attraverso il modello “Sensor as a Service (SeaaS)”.

I problemi che devono affrontare le grandi città: traffico, ingorghi e sicurezza dei pedoni
La congestione del traffico cittadino causata da persone che cercano un parcheggio è un fattore importante nel problema della congestione. Con questa esperienza, Roma sta cercando di quantificare il problema. L’uso della tecnologia di rilevamento e imaging di Sony mostra come i sensori IMX500 possono alleviare i problemi delle città frenetiche.

La distanza media tra un pedone e un veicolo è una misura importante della sicurezza dei pedoni. Attraverso questa esperienza, è possibile effettuare un’analisi quantitativa per prevenire incidenti con i pedoni installando meccanismi di segnalazione agli attraversamenti pedonali.

“Questo è un esempio tangibile di come la soluzione di visione intelligente di Sony possa servire allo scopo del cliente preservando la privacy. La nostra visione è quella di facilitare la creazione di città più sostenibili e vivibili utilizzando la piattaforma IMX500”, spiega Antonio Avitabili, Managing Director di Sony Corporation and Investment Alliance.

Tecnologia applicata
I suggerimenti intelligenti Genius sono stati installati nel centro di Roma. Durante la fase di test, è stata creata una rete neurale in collaborazione con Sony. Ogni smart Genius è composta da due sensori che si affacciano su strade e parcheggi circostanti. I sensori inviano in tempo reale i dati sviluppati dalle reti neurali sulla posizione esatta del parcheggio gratuito, la presenza di pedoni e il numero di persone in attesa alle fermate degli autobus.

READ  Il giovane Milan si suicida per razzismo

Richiedi posto auto gratuito
I dati sulla posizione esatta del parcheggio gratuito vengono trasmessi in streaming in tempo reale tramite una consulenza intelligente. I dati vengono elaborati istantaneamente dal sensore nell’estremità intelligente e inviati tramite reti neurali alla piattaforma cloud dell’azienda partner, Envision. Le coordinate di localizzazione dei parcheggi gratuiti vengono visualizzate in tempo reale su un dispositivo mobile per i conducenti che si dirigono verso l’area.

Sicurezza dei pedoni
Viene misurata e confrontata la presenza di pedoni in luoghi diversi. Il sistema di rete neurale rileva i pedoni sugli incroci e invia un segnale ottico ai conducenti per avvertirli.

Terminali di autobus intelligenti
I dati delle lunghezze delle code e delle persone che salgono o scendono dal bus vengono elaborati dal sensore sul terminale intelligente e inviati tramite la rete neurale alla piattaforma software Envision. Raccolgono dati e li mettono a disposizione dei dipendenti che gestiscono la rete di autobus pubblici per migliorare la pianificazione e gli orari della rete di autobus. Questo per evitare la congestione degli autobus, gestire meglio la rete di trasporto e migliorare l’esperienza di viaggio per i cittadini. La sperimentazione si sta svolgendo a Roma con alcune startup dell’ecosistema italiano e con il supporto di Sony Europe.

Kit TTM (controllo DP)
Responsabile dell’installazione del sensore di immagine IMX500 nel terminale intelligente.

immaginare
Responsabile dello sviluppo di consigli intelligenti. Envision progetta e sviluppa l’infrastruttura “End2End as a Service” per le città intelligenti e l’Internet of Things, gestita attraverso la piattaforma software UrbanVision.

Seattle
Azienda leader nell’illuminazione stradale in Europa e nel mondo. Questa azienda ha una vasta esperienza nel campo della segnaletica stradale, della videosorveglianza, delle city car elettriche e dei loro servizi, in particolare delle reti Wi-Fi. Citelum è il promotore del progetto ed è responsabile dell’installazione di consulenza intelligente su semafori, gestore del servizio di manutenzione del sistema di semaforo, semaforo e regolazione e controllo del traffico, nella città di Roma.

READ  Questa è la grande incisione de "Il falco e il soldato d'inverno" e ti diremo subito cosa significa

Tramite le soluzioni per semiconduttori di Sony
Sony Semiconductor Solutions Corporation è il leader mondiale nei sensori di immagine. Ci sforziamo di fornire tecnologie di imaging avanzate che portino più comodità e divertimento nella vita delle persone. Inoltre, sviluppiamo e commercializziamo nuovi tipi di tecnologie dei sensori con l’obiettivo di fornire soluzioni diversificate che portino le capacità visive e cognitive sia degli esseri umani che delle macchine a livelli maggiori. Per ulteriori informazioni, visitare: https://www.sony-semicon.co.jp/e/.

Su Sony
Sony Corporation è una società di intrattenimento creativo con una base tecnologica sostenibile. Da giochi e servizi di rete a musica, film, elettronica, semiconduttori e servizi finanziari: l’obiettivo di Sony è arricchire il mondo di emozioni attraverso la creatività e la tecnologia.
Sony Corporation è responsabile della divisione Electronic Products and Solutions (EP&S) all’interno del gruppo Sony. La visione di Sony è portare Kando e Anshin in tutto il mondo, fornendo prodotti e servizi nei settori dell’intrattenimento domestico, dell’audio, della fotografia e delle comunicazioni mobili. Per ulteriori informazioni, visitare: http://www.sony.net

Questo articolo è un post e non è responsabilità dell’editore.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24