Ventrem ha vinto la dodicesima tappa del giro d’Italia

Wendram e Hamilton sono scappati a quattro chilometri da un gruppo di testa, insieme all’italiano Gianluca Brampilla e al neozelandese di Jumbo-Wisma George Bennett. Brampilla inizialmente è arrivato terzo in 15 secondi, ma poi l’arbitro ha deciso di rimetterlo in un posto a causa di un abuso, quindi Bennett è arrivato terzo.

La corsa è stata di circa 212 chilometri da Siena a Pacno de Romagna. La maglia rosa di Egan Bernal (Enios Grenadiers) non è mai stata in pericolo. In una squadra con il vincitore del Tour 2019 Remco Evnepoyal (secondo Dzunink-Quick), è arrivato a Peloton a più di dieci minuti dal vincitore.

Sognare

I Ventrum non hanno mai vinto una tappa in un tour importante prima d’ora. “È un sogno che si avvera che ora stia operando nel nostro paese”, ha risposto. “Non riesco a trovare le parole per dire come mi sento. È fantastico, ma ancora non riesco a crederci”.

Diversi piloti sono rimasti fuori in diversi incidenti, tra cui Alessandro de Marchi, Gino Motor e Alex Dowset. De Marchi si è rotto una clavicola e sei costole.

I 198 chilometri completamente pianeggianti tra Ravenna e Verona aspettano venerdì i Raiders, che potrebbe essere l’ultima occasione per i velocisti in questo Zero.

READ  L'Italia vuole eliminare i cespugli che provocano "migliaia di morti" durante le vaccinazioni

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24