Yvonne Coldeweijer dovrebbe rimuovere il video di Rachel Hazes e pubblicare una correzione

AP

NOVITÀ

Yvonne Coldeweijer dovrebbe rimuovere immediatamente un video su Rachel Hazes e pubblicare una correzione sui suoi social media. Lo ha stabilito il tribunale di Amsterdam. Il giudice ha definito inutilmente offensive alcune dichiarazioni sulla vedova del popolare cantante Andre Hazys e ritiene che la giornalista di gossip non possa motivare adeguatamente le sue accuse.

Nel novembre dello scorso anno, Coldwire ha pubblicato alcuni video di Rachel Hazes e suo figlio, Andre Jr.. In uno di loro, ha detto che Andrei avrebbe rotto con sua madre, perché era “pazza”. Ha anche definito Rachel Haze manipolatrice ed “estremamente narcisista”.

Hazes ha chiesto a Coldeweijer di rimuovere questo video. All’inizio ha risposto a questo, ma ha rimesso il video online poche settimane dopo con la spiegazione che aveva detto la verità e che “non sarebbe andata fuori di testa”.

Hazes ha quindi annunciato un procedimento sommario, dopo il quale Koldoyer ha invitato i seguaci del canale dei succhi Life of Yvonne a “venire contro la crocchetta bruciata” con lei.

libertà di espressione

Nella sentenza del procedimento sommario, il giudice ha affermato di soppesare il diritto alla libertà di espressione rispetto agli obblighi e alle responsabilità associate a tale diritto.

In primo luogo, la corte ha stabilito che le dichiarazioni di Cauldwyer non erano nell’interesse pubblico, ma riguardavano “questioni molto personali”. Inoltre, secondo il tribunale, Koldoyer non è stata in grado di dimostrare che le sue accuse fossero basate sui fatti. La sentenza affermava che “doveva – anche in considerazione del gran numero dei suoi seguaci – rendere plausibile che avesse seri indizi per le sue affermazioni. In questo non ci è riuscita”.

READ  La cattiva pubblicità è anche pubblicità: il film porta a Gucci quasi 100...

Inoltre, il giudice ha definito diverse dichiarazioni di Coldeweijer, compreso il termine “crocchetta cremata”, inutilmente offensive e ingiuriose. Secondo la corte, gli interessi sulla privacy di Hess superano la libertà di parola di Coldoyer.

cancellazione e correzione

La giornalista di gossip deve rimuovere il suo video in cui fa commenti offensivi entro 24 ore e non può più chiamare Rachel Haze una crocchetta bruciata. Deve anche pubblicare una correzione sia sul suo account Instagram che sul suo canale YouTube.

Coldeweijer non si conforma a questa sentenza, quindi deve pagare a Hazes una multa che potrebbe ammontare a un totale di 100.000 euro.

La reazione di Yvonne Coldwire

In una reazione su Instagram, Coldweger ha dichiarato di non essere d’accordo con la sentenza del giudice. Lei stessa ritiene di aver fornito prove sufficienti per le sue affermazioni. Ha descritto il verdetto come un tentativo del giudice di mettere a tacere i canali del succo. “Continuo a lavorare! Viviamo per il succo”, dice Coldweger.

Non dice se questo significa anche che non pubblicherà la patch.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24