AFM: più tabù che obbligatorio

È un peccato che non scrivo questa rubrica su base giornaliera. Ad esempio, a volte mi mancano problemi attuali urgenti che meritano un’attenzione immediata.

Così è stata la notizia dell’ultima ora qualche settimana fa: AFM ha un nuovo logo. È giunto il momento, mi sono detto, così come il supervisore.

Negli ultimi anni, AFM ha sviluppato il suo “stile della casa in linea con le esigenze di oggi”, con il nuovo logo come ultimo elemento del processo. AFM spiega la logica alla base del logo sul loro sito web.

tante sciocchezze

“Le linee che si muovono dall’esterno mostrano come l’investitore sia intrappolato in normative sempre crescenti. La forma dell’occhio vigile è indicativa del potere assoluto della nostra organizzazione”.

Certo, questa non è la spiegazione fornita dall’AFM. Ma avrebbe potuto essere. La vera spiegazione dietro il nuovo logo è già contemporanea, con un sacco di sciocchezze gonfie.

indipendente e connesso

Ad esempio, dobbiamo sapere che il nuovo slogan mostra che, oltre all’attuazione, l’AFM si basa anche sul benessere finanziario sostenibile nei Paesi Bassi.

Le linee del logo simboleggiano che il regolatore sta discutendo con il settore. Angoli duri e approssimazioni morbide mostrano che AFM è indipendente e uniforme.

Beh, un’agenzia pubblicitaria deve aver fatto una bella vita con questo. Con la sostenibilità e la connettività come elementi chiave nella spiegazione del logo, l’agenzia e l’AFM non possono rientrare nel look appena introdotto.

turbine su pneumatici

Tuttavia, vedo l’AFM come proibitivo e non vincolante nelle linee. Questo può essere visto nella fornitura limitata di turbine agli investitori privati ​​olandesi.

L’elemento più importante della politica, che entrerà in vigore il 1° ottobre, è il divieto di vendita di turbine con leva (molto) elevata. Con questa leva, il provider non è più autorizzato a offrire prezzi richiesti.

READ  ABN AMRO arriva a Beursplein 5 dopo un importante accordo contro il riciclaggio di denaro

Cosa intende il regolatore per leva molto alta? L’AFM ha fissato limiti massimi per le diverse classi di investimento.

AEX è molto limitato

È ancora possibile utilizzare una leva adeguata fino a 30 per valute diverse. La politica sembra ragionevole anche per gli indici azionari, con una leva limitata a 20. Ma ciò che è notevole è che questo limite si applica agli indici azionari come DAX30, CAC40 ed Eurostoxx50.

Ma l’AEX, come gli indici spagnolo, italiano e belga, apparentemente rientra nella categoria ad alto rischio, a cui si applica solo la leva più alta di dieci.

Trovo davvero incomprensibile il divieto di leva alta, ma mettere AEX nella categoria ad alto rischio, con leva doppia rispetto a quella degli indici di Champions League, è assurdo.

con filo

Perché gli investitori al dettaglio olandesi sono sempre più limitati nella scelta dei veicoli di investimento che ritengono adatti a loro?

Concretamente, queste misure significano che con lo status AEX di 740 punti, solo Turbo possono essere offerti con un livello di finanziamento di un massimo di 670 punti.

Se si applicano le regole che si applicano, ad esempio, all’indice Eurostoxx50, sarà possibile emettere fino a un livello di finanziamento di 710 punti.

Nessuna differenza

Il divieto di turbine con stock come base è un grave passo indietro per la situazione attuale. AFM indica che alle azioni verrà applicata una leva finanziaria massima di cinque.

Non c’è distinzione, ad esempio, tra un’azione Tesla e un’azione Unilever. La leva massima di cinque fondi si applica a entrambi i titoli. In pratica questo significa che al prezzo Unilever di 50 euro, il turbo può essere emesso con un finanziamento massimo di 40 euro.

READ  AEX stabilisce un record | Problemi finanziari

Il valore aggiunto delle turbine in questo modo viene perso per molti investitori con questa leva massima.

La ricerca nel periodo della perdita verlies

Perché l’AFM pensa che l’uso di leve alte dovrebbe essere vietato? Secondo un sondaggio condotto dall’autorità di regolamentazione, una grande percentuale di investitori nelle turbine subisce una perdita, che è del 68%.

Si tratta di una larga maggioranza, ma va notato che la ricerca si è svolta in un periodo (1 giugno 2018 – 30 giugno 2019) in cui anche i mercati azionari (Eurostoxx50) hanno dovuto registrare un risultato negativo (-2%).

Il fatto che i prodotti con leva finanziaria portino a una perdita di equilibrio non è un risultato molto sorprendente. Ma soprattutto, solo un risultato positivo o negativo su un investimento in turbo non ci dice nulla sulle prestazioni.

perdita minore

Prendi il seguente esempio. Il titolo è quotato a 100 euro e sta per annunciare i risultati della società. Gli investitori possono acquistare azioni nella speranza di numeri favorevoli, rischiando numeri negativi e, naturalmente, una reazione di prezzo simile.

L’investitore può anche scegliere un turbo con una leva elevata, ad esempio 50 (livello di finanziamento 98; prezzo turbo 2 euro). Diciamo che l’azienda è molto delusa e il prezzo scende a 90€.

L’investitore in puntata perde dieci euro, mentre l’investitore turbo perde solo 2 euro. Nella dichiarazione dell’AFM, ciò significa un risultato turbo negativo, che è attribuito all’elevata leva finanziaria.

valore aggiunto

Tuttavia, penso che l’investitore turbo sia contento della perdita limitata rispetto a un investitore che investe direttamente in azioni. Ad esempio, ci sono più strategie che sembrano visivamente negative, ma il turbo in realtà aggiunge valore.

READ  Ha girato il protagonista in NK Tame

Forse l’argomento peggiore per il divieto è il fatto che AFM si riferisce alla complessità del prodotto.

Il regolatore lo fa fino a quando non è in grado di invocare i regolamenti europei, che danno ai regolatori la possibilità di questo tipo di divieto. Il supervisore competente deve quindi presentare argomenti credibili.

Nessuna spiegazione لا

AFM trova le turbine molto complesse e rischiose, in parte perché c’è rischio di credito, l’investitore si affida all’emittente quando compra e vende, l’emittente può terminare il turbo unilateralmente e l’investitore ha la falsa impressione che quando c’è uno stop loss, il turbo termina anche a questo livello di prezzo.

Sono stati segnalati diversi punti. Che sciocchezza. Sono convinto che tutti questi elementi non spieghino in alcun modo il presunto scarso rendimento dell’investimento con le turbine.

Nessuno dei due fornitori ha cessato l’attività e gli spread tra domanda e offerta sono stati generalmente molto ristretti.

Non molto proibito ليس

Poiché sono quotati sia i prezzi bid che ask, l’emittente deve quotare un prezzo equo. In caso contrario, l’arbitraggio avrà luogo immediatamente se il prezzo è troppo basso o troppo alto.

La decisione è proprio che se la leva è troppo alta, allora i prezzi bid non dovrebbero essere fissati, questo dà all’emittente la tentazione di fissare i prezzi bid (troppo bassi).

In questo modo, la stessa AFM contribuisce alla possibilità di prezzi errati. Questo nuovo logo, beh, dovrebbe essere possibile. Ma lascia che l’AFM tenga a bada la nuova politica poiché i tabù sembrano avere il sopravvento.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24