Courtney Treffers lascia Den Helder e Marine e torna a Luke, in Italia

Courtney colpisce (con la palla). Foto di George Stokenbrook

Radice Ramler

Den Helter

Courtney Treffers tornerà in Luke la prossima stagione in Serie A1, la massima divisione italiana. La sua partenza dopo due anni al campione nazionale Den Helder significa che la star del basket si dimette dal suo capo Navy.

Due anni fa, dopo aver viaggiato per un decennio in Europa, ha scelto una carriera sociale. Treffers era stanco di vivere in una bolla oltre confine. Ora si è ripresa da esso.

De Helders ha lasciato casa, fornelli e club nella sua città natale, dove tutto è iniziato in giovane età. La prima squadra spagnola che ha giocato all’Euroleek finirà ai limiti della panchina del Rivas Ecopolis. È lei, in una certa misura, ciò che è diventata. La seconda divisione in Italia è stata Battipaglia, via Sleza Wroclaw, il massimo livello in Polonia, Lucca e Castors Braine in Belgio, dove ha segnato minuti ai massimi livelli in Europa, dove è tornato a Den Helder. Treffers ha preso la chiave per due titoli nazionali ed Eredivisie è stato selezionato come il giocatore più prezioso di fila per due stagioni consecutive.

Tornando a Luke, che in precedenza aveva poco tempo per giocare, il 27enne 1m84 Powerforward è ora mostrato come il giocatore fondatore e internazionale degli Orange.

READ  "Ecco perché Palotelli deve qualificarsi per l'Italia"

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24