Gasly riceve supporto dal capo squadra: “Ora potrebbe essere alle calcagna di Verstappen”

Pierre Gasly ha guidato al fianco di Max Verstappen per sei mesi nel 2019 prima di essere sostituito da Alexander Albon a causa di risultati deludenti. Ha avuto una seconda possibilità con AlphaTauri e l’ha presa con assoluta convinzione. Dopo due stagioni, il francese è diventato il pezzo forte della squadra sorella della Red Bull.

Nel frattempo, insieme a Verstappen è morto anche Alexander Albon, mentre Sergio Perez non si è sempre comportato molto meglio dei suoi predecessori. Lei chiede cosa c’è con Verstappen F1 dall’interno A Franz Tost, Team Principal di AlphaTauri, che era sotto l’olandese nel 2015 e all’inizio del 2016. Quale pilota potrebbe essere vicino al livello di Max nello stesso materiale?

Gasly potrebbe essere alle calcagna ormai”, dice Tost con decisione. “Ma Max è il pilota tecnicamente leader della squadra. Ciò significa che sviluppa la vettura come vuole. Quindi può succedere che il secondo pilota abbia qualche difficoltà con questo”, spiega l’austriaco.

Verstappen ha un modo speciale di guidare? “Non è necessariamente speciale, ma ha una caratteristica unica Sentimento su come trarne il massimo. Ci sono altri piloti che sono meno capaci di gestire una vettura progettata per il Max, perché il loro stile di guida è diverso”.

Non è una novità che un pilota Red Bull sappia gestire un’auto come nessun altro. Tost ricorda ancora i giorni del karting di Verstappen. “Aveva davvero il controllo assoluto sul suo materiale. Non ha problemi con l’alta velocità e controlla tutto. Il suo feeling con l’auto e le gomme è molto buono. Jos (Verstappen, editore) gli ha fornito una grande conoscenza di base fornita. Niente sorprende Max ”

READ  Il PSV potrebbe andare in Danimarca: il Midtjylland si accontenta del Celtic ot

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24