I ricoveri ospedalieri aumentano in Sud Africa a causa di due diversi tipi di Corona, ma “niente panico”

In Sud Africa sono apparse due diverse specie di omicron. Provoca un aumento delle infezioni e dei ricoveri. Non c’è ancora motivo di farsi prendere dal panico, ma ci insegna una lezione sulla pandemia, afferma la virologa Marion Copmans.

“Dobbiamo continuare a pensare a cosa possiamo fare noi stessi per proteggere le persone con cattive condizioni di salute”, sottolinea Koopmans. Secondo il membro dell’Omt, non c’è bisogno di preoccuparsi troppo delle nuove variabili, “ma dobbiamo continuare a renderci conto che l’epidemia non è ancora finita”.

BA4 e BA5

Le varianti di cui stiamo parlando si chiamano BA4 e BA5 e sono varianti di Omikron, la variante che ci ha improvvisamente spinto a entrare in un rigido blocco alla fine dello scorso anno. “Se guardi gli ultimi numeri in Sud Africa, puoi vedere che il numero di infezioni sta aumentando rapidamente e i ricoveri ospedalieri stanno aumentando di nuovo. Le due nuove opzioni sono ora dominanti nel paese”, spiega Koopmans.

“Questa è ancora una volta più contagiosa della prima variante di Omikron, anch’essa proveniente dal Sud Africa. Ma Omikron generalmente fornisce un quadro clinico meno grave. Le prime prove dal Sud Africa suggeriscono che in realtà non è molto diverso. Queste nuove varianti possono anche essere lieve.” causare infezioni”.

In che modo la corona continua a mutare?

non farne troppo

Secondo Koopmans, dovremmo tenere d’occhio i dati sudafricani se guardiamo cosa significano per i Paesi Bassi. “Potremmo essere fortunati, ma non dovremmo sopravvalutarlo. Molto non è ancora chiaro. Nei Paesi Bassi avevamo una variante di Omikron (BA2) diversa rispetto al Sud Africa, quindi abbiamo anche altri anticorpi. Non sappiamo se i problemi con BA4 e BA5 sono gli stessi qui.”

READ  L'antidepressivo fluvoxamina può funzionare bene contro gli effetti del COVID-19

Cosa sappiamo dal Sud Africa? “Che queste varianti possano sfuggire agli anticorpi di tipo 1. Sappiamo che il rischio è molto più basso in coloro che sono stati vaccinati. Quindi questa variante è molto bassa”.

Onde multiple

Di certo nel breve termine le nuove varianti non daranno alcun problema. “In estate abbiamo il vantaggio dell’effetto stagionale”, spiega Coopmans. “D’altra parte, le persone viaggeranno molto e avranno più attività, quindi dobbiamo tenere sotto controllo il polso”.

“In questo momento, l’epidemia in Sud Africa significa che dobbiamo tenere conto del fatto che potrebbe succedere anche a noi. Non sappiamo ancora se queste variabili siano esattamente un problema. Ma dobbiamo comunque tenerne conto . Penso che avremo davvero un’altra o più onde, forse in autunno.”

Guarda anche

Consiglio

Koopmans conclude con consigli che non abbiamo sentito molto da quando le conferenze stampa pubbliche si sono fermate. “Usa l’autotest quando visiti qualcuno in cattive condizioni di salute. E fai attenzione se hai il raffreddore.”

Il virus si sta ancora diffondendo. Di certo non l’abbiamo ancora finito. “

Marion Copmans sulle nuove varianti

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24