Julian Nagelsmann, contagiato dal virus Corona, guida il Bayern Monaco alla vittoria da una stanza d’albergo Calcio

L’allenatore del Bayern Monaco Julian Nagelsmann è risultato positivo al test del coronavirus. Così il tedesco ha perso in panchina mercoledì sera a Lisbona durante la vittoria in trasferta della sua squadra di Champions League contro il Benfica (0-4). Il Bayern ha inizialmente annunciato che Nagelsmann era assente a causa dell’influenza.

Il giorno dopo la partita, la squadra del “Rekordmeister” ha annunciato che il tecnico 34enne era risultato positivo. Secondo il Bayern, Nagelsmann è stato completamente vaccinato contro il virus Corona. Separato dalla sua squadra e dall’equipaggio, è tornato a Monaco su un aereo medico. Nagelsmann torna in solitudine a casa.

Tuttavia, l’allenatore ha giocato un ruolo importante nella vittoria. Dall’hotel, Nagelsmann si tenne in contatto con i suoi aiutanti. “Abbiamo preparato la partita insieme, ma mi ha passato le sostituzioni”, ha detto Dino Topmüller, a cui è stato ordinato di togliere dal campo Benjamin Pavard in favore di Serge Gnabry. Si è rivelato un passo d’oro. “Julian sta molto male, ma alla testa non c’è niente. Con Gnabry eravamo più pericolosi. Il primo gol dopo la sosta ha funzionato come un apribottiglie”.

Topmüller e Xavier Zimbrod sono i principali punti di forza del Bayern in questo momento. Il leader della Bundesliga giocherà in casa sabato contro l’Hoffenheim.

READ  L'attaccante del Paris Saint-Germain Mauro Icardi e sua moglie Wanda prendono un altro volo | calcio

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24