La MotoGP è in ottime condizioni in Italia senza di me

Rosie Con 26 anni di presenza nella classe MotoGP è cresciuto fino a diventare un pilota di fama mondiale e ha elevato la popolarità di questo sport in Italia. Attraverso la sua VR46 Riders Academy, ha anche fornito l’opportunità di sviluppare talenti italiani al GP Paddock. I risultati di quel lavoro sono tornati evidenti lo scorso fine settimana con due vittorie consecutive di Francesco Pagnaya. Franco Morbidelli, a sua volta, è stato promosso nel team ufficiale Yamaha ed è stato il primo vincitore della VR46 in MotoGP. Dalla prossima stagione Rossi avrà una sua squadra in MotoGP con Luca Marini e soprattutto Marco Pescicci. Cressini Ducati riceverà la formazione tutta italiana insieme a Enia Pastianini e Fabio de Giannontonio, che hanno conquistato il loro primo podio lo scorso fine settimana.

Poi San Marino G.P. Rossi ha detto: “La MotoGP è in buona forma in Italia senza di me. Questo è favorevole per il gioco nel nostro paese. Peco può lottare per il campionato l’anno prossimo, infatti quest’anno penso che Franco sarà forte con la Yamaha del team ufficiale la prossima stagione, è forte e molto veloce. Penso che lotteranno per il titolo. Per quanto riguarda l’accademia, abbiamo mio fratello [Marini] E forse Bezzecchi. Non è ancora ufficiale, ma penso che abbiamo due piloti più veloci come quello in Moto2. Anche Bastianini non è il nostro autista. Ma è molto impressionante e molto veloce. Ha guidato come un diavolo per tutto il weekend, e in gara è stato ispirato dal giro veloce. Voglio congratularmi con lui per questo, e penso che abbia un futuro brillante.

READ  L'economia europea è in forte ripresa per Italia e Spagna

Dopo non essere arrivato 23° nel turno di qualificazione, Rossi è arrivato 17° nella sua ultima gara MotoGP a Misano. Tra altre tre settimane, il MotoGP Misano World Circuit tornerà a Marco Simoncelli. Questo perché le specie asiatiche sono obsolete.

Guarda anche:

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24