Le persone sopra i 50 anni in Italia hanno bisogno del vaccino Carnona

Prodotti ANPFonte: AP

Roma

Il vaccino corona è obbligatorio per le persone di età pari o superiore a 50 anni che vivono in Italia. Il governo ha deciso all’unanimità, secondo l’agenzia di stampa ANSA. Secondo la legge sulla riduzione al minimo del virus e sull’eliminazione delle cure, l’obbligo si applica fino a metà giugno.

La vaccinazione è già obbligatoria per operatori sanitari e insegnanti. A partire da ottobre, i dipendenti dovranno fornire la prova della vaccinazione o un test negativo prima di poter recarsi sul posto di lavoro. Per gli over 50, scade quest’ultima opzione. Secondo il piano originale, le violazioni sono state multate fino a 1500 euro, ma è scaduto.

“Vogliamo rallentare lo sviluppo della curva dei contagi e incoraggiare gli italiani che non sono ancora stati vaccinati a farlo. Ci rivolgiamo principalmente alle fasce di età a rischio che saranno ricoverate in ospedale per ridurre la pressione sugli ospedali e salvare vite umane, ” Egli ha detto. Il premier Mario Draghi, ha creato il compromesso. Le misure proposte hanno causato una spaccatura all’interno del governo. I ministri della Lega di destra si erano precedentemente esentati da oltre 50 regole, che non avevano basi scientifiche.

Dodici anni e più

Come in altri paesi, il numero di epidemie in Italia è in rapido aumento. I funzionari sanitari mercoledì hanno registrato oltre 189.000 nuovi casi, un record. Degli 1,1 milioni di test, circa il 17% è risultato positivo. Nelle ultime 24 ore, 231 persone sono morte a causa del Govt-19, 28 in meno rispetto al giorno precedente.

L’Italia in precedenza considerava obbligatoria la vaccinazione per le persone di età pari o superiore a dodici anni, ma ciò non è accaduto. Poco prima dell’inizio di quest’anno, il governo ha annunciato che avrebbe inasprito le misure, soprattutto per coloro che non erano stati vaccinati. Ad esempio, coloro che non sono vaccinati non potranno recarsi in hotel, mostra, palestra o festival. Sono vietati gli skilift e i trasporti pubblici.

Pressione di cura

La pressione sull’assistenza sanitaria in Italia aumenta di giorno in giorno, forse a causa della variante altamente contagiosa di Omigron. Attualmente, 13.364 pazienti affetti da corona sono negli ospedali, più di 400 in più rispetto a martedì. 1428, 36 in più in terapia intensiva rispetto al giorno precedente.

Anche alcuni altri paesi europei hanno reso obbligatorio il vaccino. L’Austria ha annunciato che il vaccino sarà obbligatorio per le persone di età superiore ai 14 anni da febbraio e in Grecia sarà applicabile per le persone di età compresa tra 16 e 60 anni.

READ  "L'uragano blu fa sparire i nemici"

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24