Le società di bilancio falciano il prato ai piedi del retro dell’Alitalia

Le compagnie aeree low cost Ryanair e Wizz Air stanno aggiungendo molti collegamenti domestici italiani alla loro offerta. Con questo, queste compagnie stanno cercando di conquistare una quota del mercato italiano, a scapito del nuovo vettore italiano, che non è ancora riuscito a partire. Lo riferisce l’agenzia di stampa Reuters.

Italia Trasporto Aereo (ITA) è destinata a succedere alla storica compagnia aerea italiana Alitalia, che è fallita e sta per essere demolita. ITA diventerà una società statale italiana, ma i negoziati tra il governo italiano e la Commissione europea su questa costruzione sono in ritardo. Questo ha già ritardato il lancio ufficiale dell’ITA almeno fino ad agosto.

Leader di mercato italiano

Ryanair, la più grande compagnia aerea low cost d’Europa, offriva circa 60 rotte nazionali prima dello scoppio della pandemia in Italia. Tuttavia, è stato detto che quest’estate sono stati segnalati più di un centinaio di contatti locali italiani.

L’advisor AlixPartners osserva che “Ryanair potrebbe sorpassare Alitalia in patria durante il secondo trimestre di quest’anno”. Ryanair aveva una quota del 32% del mercato interno italiano prima dello scoppio della pandemia di Corona, ma ora potrebbe salire al 35%. Nel frattempo, Alitalia potrebbe ridursi dal 41% al 32%.

Le pubblicazioni di bilancio, tra cui easyJet, potrebbero rappresentare fino al 67 percento della capacità di volo nazionale durante il secondo trimestre”.

“In assenza di concorrenti, le compagnie aeree low cost hanno libero accesso al mercato italiano”, avverte Franco Gattignoni, responsabile dell’agenzia di viaggi italiana Gattinoni. “Abbiamo lasciato tutto nelle mani di persone che pensano solo ai profitti e non si preoccupano del benessere del settore”.

READ  Muhammad Al-Baroudi: Peter Rudolf de Vries: Conoscenza sconosciuta

Gattinoni teme che le compagnie aeree low cost approfitteranno delle tariffe aeroportuali più basse per costruire rapidamente capacità, ma scompaiono altrettanto rapidamente quando emergono migliori opportunità altrove. Sia Ryanair che Wizz Air hanno aumentato la loro presenza negli aeroporti di Milano Linate e Roma Fiumicino negli ultimi mesi.

motore economico

Ryanair è da tempo il principale fornitore di voli tra le località italiane e altre destinazioni dell’Unione Europea. La compagnia irlandese afferma di essere diventata un motore dell’economia italiana grazie ai suoi prezzi più bassi e ai voli diretti da aeroporti secondari.

Ryanair rileva che offre collegamenti in Italia che Alitalia non aveva in precedenza nel suo portafoglio. La compagnia aerea irlandese è anche un grande critico delle compagnie aeree statali. In totale, quest’estate Ryanair ha sviluppato una rete di 630 rotte intorno agli aeroporti italiani.

“Gli sviluppi in Italia riflettono un movimento che può essere osservato in tutta Europa”, ha aggiunto Reuters. Le principali compagnie aeree fanno molto affidamento su voli commerciali e intercontinentali. Questi sono settori che dovrebbero riprendersi dalla crisi della Corona più lentamente delle mosse regionali.

Ad aprile, l’amministratore delegato di ITA Fabio Lazzerini ha avvertito che l’assenza di Alitalia dal mercato aveva lasciato spazio a campagne aggressive da parte dei concorrenti.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24