Si ritiene che il sollevatore di pesi ugandese scomparso sia stato visto in una stazione ferroviaria giapponese | sport

Il ventenne africano è scomparso dall’hotel Izumisano alla fine della scorsa settimana, mentre si stava preparando per le Olimpiadi in un campo di addestramento. Secondo la Japan News Agency, la polizia ha individuato un uomo che assomiglia esattamente a Ssekitoleko nelle foto di una telecamera di sorveglianza.

La ricerca è iniziata lì dopo che i funzionari avevano buone ragioni per credere che l’atleta olimpico fosse salito a bordo alla stazione di Komatori e poi a bordo del treno ad alta velocità per Nagoya. C’è un numero relativamente alto di ugandesi che vivono lì. Dopo la sua fuga, è stata trovata una lettera di Sekitoliko che diceva: “Voglio vivere in Giappone, perché la situazione è difficile in Uganda”.

Ssekitoleko voleva partecipare al sollevamento pesi a Tokyo nella categoria fino a 67 kg, ma non si è qualificato ufficialmente. Era in lista d’attesa e sarebbe dovuto tornare a casa martedì. La sua scomparsa è stata scoperta venerdì perché l’atleta non si è presentato al test Corona e non si trovava nella sua stanza.

READ  Sport Court: la Premier League contro il piano biennale dei Mondiali | gli sport

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24