I diritti dei due fratelli sono stati palesemente violati quando il Suriname è stato consegnato ai Paesi Bassi – Suriname Herald

Secondo l’avvocato Innes Whiskey, i pubblici ministeri olandesi hanno chiesto al Suriname con false pretese di estradare i due fratelli, Mau R. (43) e Mario R. (41). I due sono stati ordinati da Nieuwegein a vita nell’operazione end-to-end Marengo.

Whisky ha sostenuto martedì che i diritti dei fratelli sono stati deliberatamente ignorati. Ciò riguarda il diritto all’assistenza consolare e ad un avvocato. Possono anche essere oggetto di maltrattamenti durante il loro arresto e successivamente in carcere. Questo, dice, non è un processo equo. Pertanto, la Procura della Repubblica non dovrebbe essere autorizzata a processarli.

Dopo il loro arresto nel 2019, i fratelli sono stati trasferiti nei Paesi Bassi nel giro di pochi giorni. “L’avvocato sul posto è stato in grado di parlare con Mao solo per un breve periodo. Non è stato in grado di rintracciare Mario, perché stava già andando all’aeroporto”, dice Whisky.

Il caso ricorda al whisky, ha detto, la consegna rapida di Radwan T. È anche suo cliente. È stato anche trasportato in aereo nei Paesi Bassi pochi giorni dopo il suo arresto, alla fine del 2019 a Dubai. Weski aveva i suoi dubbi su questo.

Mao e Mario sono sospettati di coinvolgimento nell’omicidio nel 2015 di Ronald Bakker di Huizen e nei preparativi per un attacco a un negozio di spionaggio a Neugen. Inoltre, la Procura della Repubblica sospetta che i due guidassero un’organizzazione criminale. I fratelli erano anche vicini a Radwan T.

READ  La strada per il successo aziendale e la dolce vita

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24