La relazione di Cartagine con C-19-v @ccin $

Riepilogo articolo

Se alla fine di un articolo su persone non ancora contagiate dal Covid-19 si dice che è meglio vaccinarsi, allora mi viene molto in mente la frase rumena, ripetuta più e più volte “A proposito , penso che Cartagine dovrebbe essere distrutta”.

Leggi l’articolo completo: Cosa c’entra Cartagine con C-19-v @ccin $

momento della lettura: 4 Minuti

Come gli antichi romani

Durante le guerre puniche dei romani, Catone diceva sempre alla fine di tutti i suoi discorsi: “E inoltre, penso che Cartagine debba essere distrutta”. (Per gentile concessione di Wikipedia….). Questo approccio retorico è usato regolarmente anche oggi. Marianne Tim, ad esempio, ha concluso tutti i suoi discorsi alla Camera dicendo: “Inoltre, credo che l’allevamento intensivo debba finire”.

Ci ho pensato molto ultimamente quando si tratta del nuovo ciclo di vaccinazioni, iniziato lunedì. Ad esempio, ieri c’era un articolo di Martin Keulmanns su De Volkskrant che parlava della domanda sul perché ci sono persone che non hanno avuto il Covid-19 una volta negli ultimi 2,5 anni. Il titolo era “Ancora niente Corona, forse sei naturalmente immune?”.

L’articolo descriveva alcuni fattori, come le persone con gruppo sanguigno O-, che avrebbero una minore possibilità di contrarre il Covid-19 (fammi prendere quel gruppo sanguigno ora….).

Il ricercatore olandese Spahn, che sta esaminando la questione in un’università di New York, descrive che in realtà ci sono persone, ovunque si trovino, che non sono state infettate. lui fece una chiamata Dopo aver lasciato il suo dipartimento un anno fa Ha scritto un articolo su Da segnalare se nessuno ha ancora avuto il Covid-19. 15.000 persone sono state registrate in quel momento. Ora sta cercando di indagare su possibili spiegazioni per il fatto che non sono infetti.

READ  I paleontologi belgi hanno scoperto una nuova specie primitiva di mammifero che visse alla fine dell'era dei dinosauri

Parte di tale importo è stato speso durante questo periodo Omicron ancora infetto. Il ricercatore Spahn afferma che le persone che non sono state ancora infettate da Covid-19 potrebbero essere state sfortunate.

Poi arriva la frase a fine articolo, che mi ha fatto pensare a “Cartagine”:Se vuoi prevenire l’infezione, è meglio semplicemente ottenere un vaccino……. “

Allora qual è il messaggio finale per questo articolo. “Anche se dopo 2,5 anni non hai il Covid-19, è comunque una buona idea vaccinarsi”.

Anche se avresti potuto anche dire “Se non hai avuto il Covid-19 dopo 2,5 anni, anche con la variante dominante di Omikron dall’inizio di quest’anno, è probabile che ti infetti e poi ti ammali gravemente. Molto giovane, quindi vaccinazione inutili o addirittura indesiderabili”.

Dosi virali

Ciò che ancora mi stupisce di questo tipo di studi sull’infezione da Covid-19 è che le persone sembrano ignorare una componente cruciale dell’infezione o meno. Queste sono le dosi virali. Ne ho scritto in dettaglio un anno fa. Le particelle virali si trovano spesso nell’aria (e certamente all’interno). Ma questo numero è solitamente (molto) piccolo. Per la stragrande maggioranza delle persone, sono troppo poche per essere ferite di conseguenza. Quindi pochissime particelle di virus entrano nel tuo corpo per moltiplicarsi davvero al punto da poter essere considerato infetto – e solitamente lieve – con lamentele.

La soglia per queste dosi virali varia da persona a persona. Il fattore limitante è il numero di particelle virali che devi ingerire prima che il virus possa moltiplicarsi rapidamente nel tuo corpo. Questo dipende da una serie di fattori. Nell’articolo sono menzionati anche l’età, lo stato di salute (e penso anche il livello di vitamina D3) e altri fattori (ad es. gruppo sanguigno e alcune allergie). Alcune genetiche possono anche svolgere un ruolo.

READ  Downer: un nuovo studio suggerisce che il processo di invecchiamento negli esseri umani non può essere fermato

Ma c’è un altro fattore che penso sia almeno altrettanto importante, o anche più importante, che è il grado in cui sei stato precedentemente esposto a particelle virali fluttuanti. Ogni volta che si ingeriscono particelle di virus, dopo di che non segue alcuna infezione, il limite di infezione aumenta la volta successiva. È come in estate, puoi stare al sole solo per 10 minuti prima di esaurirti, ma dopo essere stato al sole alcune volte, puoi rimanerci più a lungo. Fatta eccezione per le persone con un certo tipo di pelle che hanno sempre bisogno di protezione.

Quindi penso che sia anche la causa della cosiddetta curva di Gompertz che abbiamo visto in molti paesi con Covid-19. Un aumento molto rapido seguito da un rapido declino. Questo rapido declino non è dovuto al fatto che la stragrande maggioranza della popolazione è già infetta. Ma poiché gran parte della popolazione è già entrata in contatto con il virus, ma non si è infettata, il limite di infezione per queste persone è stato notevolmente aumentato.

Se hai avuto il Covid-19, potresti riprenderlo solo se le dosi virali sono davvero elevate e il corpo “non ce la fa”.

Il fatto che Omikron sia stato in grado di infettare così tante persone è dovuto al fatto che questa mutazione, per così dire, richiedeva dosi virali inferiori per superare il limite virale. Questo perché questa mutazione può entrare più facilmente nelle cellule del corpo e forse anche perché più particelle virali vengono rilasciate nell’aria dalle persone infette. Ma la buona notizia è – in parte a causa di ciò? Entra nei polmoni a una profondità inferiore rispetto alle varianti precedenti e si trova principalmente in un punto più alto degli organi respiratori. naso e gola, e quindi portano anche a stati patologici meno gravi. Ciò può essere ricondotto, tra le altre cose, ai numeri bassi nei circuiti integrati.

READ  Vaiolo canino diagnosticato per la prima volta: dormito a letto con proprietari infetti | All'estero

Potrebbe anche significare che le maschere FFP2, che persone come il ministro tedesco Lauterbach indossano molto, potrebbero avere una sorta di ritorno di fiamma. Ridurrà il numero di particelle di virus che ingerisci quando indossi una maschera. Ma per questo motivo, le dosi virali di cui hai bisogno per essere infettato saranno più basse in te che se non avessi indossato questa maschera. E poiché non indossi la bocca che copre 24 ore al giorno, rischi di trovarti in una stanza con alcune particelle di virus che galleggiano in giro, dove non le altre persone intorno sono infette ma tu.

Pertanto, si tratta principalmente di garantire che ci siano meno aree in cui molte particelle di virus possono fluttuare per un periodo di tempo più lungo.

Quindi il mio “Messaggio a Cartagine” è:

“A proposito, penso che la medicina e i media prestino pochissima attenzione alle dosi virali e a come ridurre le dosi virali indoor”.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24