“L’aiuto psicologico è diventato uno stile di vita, chi non è in terapia?” – Wel.nl

Molte persone cercano aiuto psicologico quando stanno già sperimentando normali sentimenti umani, afferma il famoso psichiatra Damien Dennis a Volkskrant.

Quindici anni fa viene speso il doppio per la salute mentale, mentre non sono rimaste più persone con malattie mentali. Il motivo, secondo lo psichiatra: tutti coloro che soffrono di stress, sentimenti cupi o tratti di personalità difficili vanno in terapia.

Proprio come il famoso psichiatra belga Dirk de Wachter, Denis crede anche che le persone abbiano dimenticato la sofferenza naturale. Dice che secondo le cifre, il 17% degli olandesi soffre di depressione. “Se il 17% è depresso, i criteri sono molto ampi. Qui i sentimenti sono già diagnosticati patologicamente, ma fa parte della vita normale. Ma non lo sappiamo più. La nostra autoriflessione è disturbata”.

Dennis crede che uno dei motivi sia l’alta pressione da parte della società. “L’unica legittimità del fallimento naturale è l’induzione della malattia: non ho tristezza, ma depressione, mio ​​figlio non è irritabile, ha l’ADHD. È così che le persone finiscono collettivamente in questo sistema di salute mentale”.

liberati
“L’aiuto psicologico è diventato una cosa vitale, chi non è in terapia? Da giovane in questi giorni, non stai più solo facendo un giro di prova, no, puoi fare il giro di prova con l’aiuto di un istruttore. L’Università di Amsterdam ha allestito una stanza delle coccole dove gli studenti possono avere dei cuccioli. Per ridurre lo stress prima di sostenere l’esame. Non ci affidiamo più alle nostre forze per affrontare i problemi, no, assumiamo terze parti per questo. “

Le persone che hanno davvero bisogno di cure si stanno perdendo. “L’errore che sta accadendo ora è che la cura non è arrivare alle persone che ne hanno più bisogno, persone con disturbi mentali, persone con schizofrenia, con disturbi bipolari, che sono in lista d’attesa. Quelle sono le persone più deboli, che non hanno potere , non possono difendersi da soli in un sistema commerciale.”

READ  Il sociologo dovrà sbarazzarsi del "occidentale" contro il "non occidentale"

Lo psichiatra pensa che sia giusto rinunciare a un po’ della nostra indipendenza. “Libertà può anche significare: liberarsi, fermarsi un po’ solo attraverso lo sviluppo personale, lottare per il successo. Facciamo parte di un gruppo più ampio, di una rete di relazioni. Anche dalla natura siamo distruzione”.

Bronn (nen): de Volkskrant

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24