Tutto è andato secondo i piani per l’Argentina e Messi, ma poi sono arrivati ​​​​cinque minuti folli e i sauditi hanno fatto la storia

Un martedì mattina di novembre si è verificato uno dei più grandi sconvolgimenti nella storia della Coppa del Mondo. La favorita nazionale argentina, che ha resistito a lungo senza sconfitte e con la presenza di Lionel Messi tra le fila della squadra, è uscita dall’Arabia Saudita.

Mike Juka

Sugli spalti del Lusail Stadium, la sala stampa è circondata da migliaia di tifosi sauditi. Un giornalista cinese si annoia quando colora un disegno. Un brasiliano chiama a casa tramite FaceTime. Il gioco è iniziato, ma non c’è molto da fare. E presto gli argentini sono passati in vantaggio dopo un calcio di rigore, che è stato battuto da Lionel Messi. Poi, un gol dopo l’altro dell’argentino viene annullato: tre sudamericani (due volte Messi e Lautaro Martinez) vengono annullati.

No, nell’imponente Lusail, con 88.000 spettatori in tribuna all’ora di pranzo, non vi è alcuna indicazione che si farà la storia del calcio. Gli argentini sono rimasti imbattuti da 36 partite consecutive – fino a cinque folli minuti poco dopo l’intervallo, tutto è improvvisamente cambiato. Saleh Al-Shehri e Salem Al-Dosari hanno portato in estasi i tifosi sauditi con 1-1 e 1-2. Il punteggio di 1-2 per Al-Dosari è stato di una bellezza senza precedenti, anche se l’allenatore della nazionale argentina ha messo in dubbio il modo scadente in cui lavorano i difensori.

Dopo un 1-2, il Lucille Stadium si è trasformato in un calderone. I tifosi sauditi, che hanno fatto in massa il breve viaggio in Qatar, hanno urlato a squarciagola, sventolato bandiere e fischiato per le stelle argentine. Si stringono la mano e si abbracciano. A bordo campo, l’allenatore francese Hervé Renard correva come se lui stesso potesse ottenere un passaggio profondo in qualsiasi momento. Il tempo stringeva, gli argentini attaccarono in massa, ma i sauditi resistettero.

READ  Il weekend di Formula 1 continua 'come al solito' nonostante i dubbi tra i diversi piloti | sport motoristici

Altri tempi sportivi

Se c’è un Tom Eggers nel paese, fa alcuni episodi dell’Arabia Saudita all’anno Altri tempi sportivi Produttori, allora ci sarà un tema d’oro pronto tra dieci anni. La vittoria per 1-2 sul numero 51 del mondo sul numero 3 della classifica è uno dei più grandi sconvolgimenti nella storia della Coppa del Mondo.

La partita di martedì arriva di fila con USA – Inghilterra (1950, 1-0), Corea del Nord – Italia (1966, 1-0), Algeria – Germania Ovest (1982, 2-1), Camerun – Argentina (1990, 1) . -0) e Senegal-Francia (2002, 1-0). Il paese di Diego Maradona e Lionel Messi, la terra della passione per il calcio, uno dei più grandi favoriti della Coppa del Mondo, è stato messo in scena in uno spettacolo mozzafiato in una mattina di un giorno feriale in Qatar. L’ultimo ballo per Messi, che vuole fare di tutto per vincere questo titolo mondiale, ha già perso il ritmo dopo una partita.

Inoltre, c’era, ovviamente, la gioia senza precedenti del piccolo paese calcistico dell’Arabia Saudita in Qatar. Il team di Reynard l’ha testato Le ore migliori. Reynard, che ha vinto la Coppa d’Africa con Zambia e Costa d’Avorio, e che ha portato il Marocco ai Mondiali per la prima volta in vent’anni nel 2018, è ora per sempre l’uomo che ha guidato l’Arabia Saudita oltre l’Argentina.

Lacrime di gioia

Sugli spalti, fuori dal Lusail Stadium, nelle arene e sulla metropolitana per tornare in centro, i sauditi si sono abbracciati con gioia. Sgorgarono lacrime di felicità. Gli argentini si ritirarono. Nicolás Tagliafico è andato più vicino al pareggio. L’ex giocatore dell’Ajax era completamente libero sul secondo palo, ma non è riuscito a passare Muhammad Al Owais. Il portiere saudita ha poi applaudito fragorosamente. Proprio come il meraviglioso creatore 1-2 Al-Dosari.

per equivalente Altri tempi sportivi I sauditi possono sperare che la coppia ricorderà quanti più dettagli possibile, perché allo stadio Lusail si scopre che la partita è stata completata con un valore storico, ritiene l’allenatore Renard. “Questo è un risultato storico”, ha detto Renard in seguito. “Favoloso.”

Il compagno di squadra Lionel Scaloni sa che battere il Messico e la Polonia sarà ora il compito dell’Argentina. I sauditi hanno ribaltato tutto nel girone C. L’ultimo ballo di Messi potrebbe essere troppo breve.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24