Fai un viaggio attraverso i luoghi più belli delle Alpi

La catena montuosa più grande d’Europa, le Alpi, è piena di estremi. Dalla cascata più alta dell’Austria al passo più profondo delle Alpi Bavaresi. Scopri il Lago di Bohinj, il lago più grande della Slovenia, o fai un’escursione nell’alpeggio più grande d’Europa: l’Alpe di Siusi. Questi sono i posti più belli delle Alpi. 150 milioni di anni fa iniziò la formazione delle Alpi, che con un’area di oltre 200.000 chilometri quadrati formano la più grande catena montuosa d’Europa. Distribuito in Austria, Italia, Francia, Svizzera, Germania, Slovenia, Liechtenstein e Monaco, troverai cime innevate, prati verdi, laghi limpidi e valli profonde. Parti per un viaggio attraverso i luoghi più belli delle Alpi.

1. Lago Boeng: Il tranquillo fratello del Lago di Bled

La maggior parte delle persone pensa al lago di Bled quando pensa alla Slovenia, non sapendo che le Alpi Giulie ospitano un altro bellissimo lago. A non più di 26 chilometri da Bled si trova il Lago di Bohinj. Altrettanto bello, ma molto più silenzioso. Con una lunghezza di 4,5 chilometri e una larghezza di un chilometro, Bohinj è il lago più grande e profondo della Slovenia. Si distingue per l’acqua cristallina, circondata dal verde delle Alpi. Goditi la natura durante una gita in barca, in kayak o in acqua ferma. Nel vicino villaggio di Ribcev Laz troverete mappe escursionistiche e informazioni sulle attività dentro e intorno al lago.

Sul lato est del lago si trova la bianca chiesa di Giovanni Battista del XV secolo. Entra e ammira gli affreschi raffiguranti storie bibliche, in particolare sui fratelli Caino e Abele, e i dintorni di Boeing. Un visitatore attento nota una serie di oggetti speciali negli affreschi, come i piccioni bianchi sulla spalla di Caino o gli angeli dai denti di vampiro.

Tutte le attrazioni in Slovenia?

2. Ascolta l’eco di Koenigsse

La parte tedesca delle Alpi è piccola ma merita una visita. Prendi Königssee, un lago lungo 6 chilometri di acqua verde smeraldo circondato da verdi pendii montuosi, rocce nude e cime innevate. Le acque tranquille sono interrotte solo dalle file delle barche turistiche e dalle occasionali anatre che ondeggiano pacificamente. Per non inquinare e disturbare la natura vengono utilizzate solo barche elettriche.

READ  Flop Pirelli e Tsunoda, Verstappen al top!

Il giro in barca è calmo ma non silenzioso. Lungo il percorso si sente il rombo di piccole cascate che riforniscono il lago di fresca acqua di montagna e di corni. Durante il viaggio in barca, il motore viene spento brevemente in modo che il capitano possa sentire l’acustica del Königssee e delle Alpi. Suoni di tromba echeggiano attraverso le pareti rocciose. La parte finale del tour ti porta lungo una penisola con il massiccio del Watzmann sullo sfondo. Ecco la quintessenza della cappella di pellegrinaggio di San Bartolomeo in bianco e rosso.

Guarda l’offerta di viaggio in Germania?

3. Scopri la forza dell’acqua a Breitachklamm

Il potere grezzo dell’acqua non può essere sottovalutato. Un buon esempio di questo può essere trovato nelle Alpi Bavaresi: Breitachklamm. Quando il ghiacciaio Britash si sciolse nel tardo Pleistocene, l’acqua di fusione prese il percorso di minor resistenza verso il fondo. L’acqua di fusione ha formato un fiume impetuoso (il fiume Pritach) che è riuscito a farsi strada attraverso le rocce. Il risultato: una gola profonda oltre 150 metri e lunga 2,5 chilometri, una delle più profonde dell’Europa centrale.

Ogni stagione, la natura offre qui uno sfondo meraviglioso e diverso. Dal sole che splende nell’acqua agli enormi fiocchi di neve. Non farti fermare nemmeno dalla pioggia: più piove, più acqua scorre nella valle con forza bruta. Fai un tour a piedi da 1 a 1,5 ore lungo le acque scroscianti. Il percorso è disponibile per tutti i livelli, ma ti porterà attraverso profonde scogliere e sentieri stretti e bui. Pertanto il viaggio non è adatto a persone che hanno paura dell’altezza o claustrofobia.

READ  Qui su quest'isola (22) - Pensando alle opportunità: Dennis Van Buren, Ferry de Klerk, Fock Wagner, Twilight Zingen

Il meglio della Baviera?

4. Goditi la cascata più alta d’Europa: la cascata di Kremler

Vicino al villaggio di Krimml, nel Parco Nazionale degli Alti Tauri, in Austria, si sente il rombo della famosa cascata di Krimmler. Con un’altezza di 380 metri, è la cascata (messa in scena) più alta d’Europa e la sesta cascata più alta del mondo. Dal corso del ghiacciaio Krimmler Ache, l’acqua cade in tre parti: la caduta di 150 metri, la caduta di 100 metri e, infine, la caduta di 150 metri. Camminando per 4 chilometri (circa 5 quarti d’ora) si sente ovunque la violenza dell’acqua. Il punto migliore da guardare è dalla scuola media. Qui puoi vedere la prima parte della cascata sopra di te e la valle sottostante.

È stato scientificamente provato e riconosciuto dal governo di Salisburgo che la cascata ha poteri curativi. A causa della lunga distanza e della potenza, viene generata una grande quantità di nebbia. Questo non solo fornisce raffreddamento nei mesi caldi, ma contiene anche un’alta concentrazione di ioni negativi dell’aria: è benefico per le vie aeree e la funzione polmonare. Suggerimento: visita la cascata nei mesi estivi quando la maggior parte dell’acqua è sommersa.

Guarda le cascate più belle d’Europa?

5. Fromboliere sopra de Grossglockner Hochalpenstrasse

La Strada alpina del Grossglockner è una delle più belle dell’Austria e delle Alpi. La strada, che prende il nome dalla montagna più alta dell’Austria, il Grossglockner (3798 m), collega gli stati di Salisburgo e Carinzia. Dal villaggio di Bruck si snodano 48 chilometri attraverso 36 curve strette fino a Heiligenblut a un’altitudine di 2.500 metri. I ruoli sono numerati in modo da poter contare. Lungo la strada si guardano montagne verdi con cime innevate e qua e là un ciclista osa salire i ripidi pendii.

READ  Trek vince la cronosquadre al Giro per capitan Longo Borghini: 'Quanto rispetto per lei'

Scendere alla fermata numero quattro: Edelweissspitze. Un ripido blocco ti porta da un vicolo cieco al punto panoramico più bello della strada. Solo da qui puoi vedere quanto sono ripide le curve che ti conducono attraverso il bellissimo paesaggio alpino. Si prega di notare che a causa delle nevicate, la strada è aperta solo dai primi di maggio ai primi di novembre.

Guarda l’offerta di viaggio dall’Austria?

6. La città sommersa del lago Reichen

Il Lago di Resia si trova tra le vette delle Alpi in Alto Adige. È principalmente famoso per il villaggio italiano sommerso di Graun che sembra essere stato inghiottito dall’acqua come Atlantide. L’unica testimonianza della sua esistenza è il campanile romanico della chiesa che si erge a pelo dell’acqua. Un volto poetico che nasconde una storia triste. C’erano 160 case qui, che nonostante le violente proteste – anche chiedendo aiuto a Papa Pio XII – furono rase al suolo per costruire una diga.

La costruzione fu completata nel 1949 e un anno dopo il lago fu riempito con 120 milioni di metri cubi d’acqua. Restano solo le scale, le cantine, i muri tagliati e, naturalmente, il campanile. Fai una gita in barca sul lago o sali alla torre quando l’acqua gela in inverno. Secondo le leggende, in inverno è possibile ascoltare una melodia di campane. Il lamento ricorda che il denaro è stato preferito alla società.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24